Tunnel

di

Ho resistito a lungo. Ho ignorato tutti coloro che insistevano sul fatto che dovevo vederla. Snobisticamente, anche un po’ irritato. Mi urtavano le immagini dei protagonisti: su un’isola deserta ma sempre cool e pettinati. Poi ho visto una replica sulla Rai – le trasmettono in questi giorni – e sono rimasto incollato, avviluppato. Sono entrato nel tunnel di Lost, lo ammetto. Ho acquistato i cofanetti delle due serie trasmesse (sull’eccellente play.com). Ho scaricato le sei puntate ancora non arrivate in Italia. E ora conto i giorni (-56) che mancano alla trasmissione della prossima.

Perché Lost funziona? Grande budget, grande regia, grande sceneggiatura, ottimi attori. Nelle serie tv gli americani fanno cinema. In Italia si fa tv. punto. Poi horror, mistero, qualche tocco alla Lynch, riferimenti letterari e filosofici, la messa in scena del dualismo fra fede e scienza. Il recupero di un ‘senso del mistero’ e dello sconosciuto che ci è quasi estraneo, che abbiamo perduto.

Poi, non c’è nessuna puntata ‘a sé’. Tutte sono strettamente concatenate. E si va per accumulo. Aumentano i misteri. Due, tre, quattro domande ogni puntata. E pochissime risposte.

I romanzieri che operano così, come Stephen King (al quale Lost – che cita Carrie – deve molto) alle volte rovinano tutto concludendo. Spero di no.

Non c’è nessuna serie tv così.

Link: Lostpedia, Lostmania (attenzione: rischio spoiler per chi non ha visto la serie)

“Lost, una serie straordinaria” (video) – bellissima analisi di Aldo Grasso (spoiler warning: mostra alcune immagini – non troppo significative – della seconda serie)

Potrebbero interessarti

0 Commenti

ele Dicembre 20, 2006 - 8:58 pm

sai, anche io ci sono andata un pò sotto con lost..
anzi diciamo che OGNI CAZZO DI VOLTA CHE VEDO UN 4 8 15 16 23 42 MI METTO A URLARE.
Ma tu questo lo sai già, no?
ele

Reply
patrickcolgan Dicembre 15, 2006 - 2:25 am

mi sono sentito così anche io, a lungo. e a lungo ero sicuro di non perdermi nulla. è solo un serial televisivo, sia chiaro, ma è pericolosamente magnetico. Sono dovuto rientrare fino in fondo per riprendere a fare cose più sane come leggere libri con regolarità o studiare il tedesco, se questo si può ritener sano ;)

Reply
Frankie-Yu Dicembre 14, 2006 - 9:05 pm

Insomma, sono rimasto solo io a non aver visto ancora una puntata.. va beh… ho capito.. sotto Natale recupero

Reply

Lascia un commento

Consenso gdpr (alcuni dati verranno salvati al solo fine di tener traccia dei commenti stessi)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.