Crimini

di patrickcolgan

La notizia ha qualche settimana. Però è davvero un peccato che ‘Crimini’ sia stata sospesa. Un progetto intelligente, mediamente ben realizzato e superiore alla media qualitativa delle fiction, penalizzato da una girandola di spostamenti nel palinsesto quando si difendeva bene fra il 12 e il 14 per cento di share (è stato spostato per sottrarlo alla sfida con Ris? non ho capito). E’ finita con un comunicato della Rai dal tono vagamente surreale: ‘serie sospesa per ‘tutelarla’. E, molto semplicemente, sparendo dai palinsesti. puff.

Link: Il sito di Sandrone Dazieri

Potrebbero interessarti

0 Commenti

grazitaly febbraio 10, 2007 - 10:51 pm

e noi paghiamo il canone.

Reply
patrick febbraio 11, 2007 - 6:37 pm

appunto…

Reply
grazitaly febbraio 14, 2007 - 8:57 am

volendo non lo si paga!

Reply
patrickcolgan febbraio 14, 2007 - 6:06 pm

non arriverei a tanto…

Reply
Beatrice marzo 19, 2007 - 4:28 pm

non mi stupisce affatto che abbiano sospeso la serie. In rai hanno una strana politica e sicuramente il fatto di spostarla al venerdì non è stato casuale. ora non voglio mettermi a fare dietrologia e pensare che l’hanno fatto per chissà quale motivo. quello che so di certo è che in rai non credono in certi progetti e li penalizzano volutamente mettendo avanti strane giustificazioni che noi non possiamo capire (non penalizzare la serie?). L’abbiamo visto con l’Ispettore Coliandro di Lucarelli tenuto nel cassetto per due anni e poi mandato in onda in serate diverse della settimana. E la lista potrebbe essere ancora lunga…
Che dire? Non paghiamo il canone? Non credo sia una soluzione…

Reply
patrick marzo 20, 2007 - 1:39 pm

In effetti è una politica che non capisco. Coliandro, pur non facendo ascolti clamorosi è andato bene ed è stato visto da fasce di pubblico giovane che in genere non guardano la fiction e in particolare non guardano nemmeno la Rai. Senza contare che, come scrivevo in un post precedente, è la serie tv rai più venduta all’estero dopo la Piovra. E si sta lavorando a una seconda serie (credo sia già stata scritta). Quindi perché mandarlo in onda in quel modo?

Quanto a Crimini. Forse il progetto era troppo coraggioso. Troppi episodi, tutti in prima serata poi. Però è stato architettato in collaborazione con la rai (con Marano, in particolare, credo) e programmato con attenzione. Le ultime due puntate non sono andate in onda nemmeno in seconda serata. E Va bene che l’ultima puntata (morte di un confidente se non sbaglio, bella fra l’altro) non era andata bene. Ma nemmeno io che avevo seguito tutta la serie con attenzione sapevo che era stata spostata al venerdì, giorno in cui i giovani non guardano la tv. E allora perché? Cos’è accaduto? La Rai ha smesso di crederci? Come dici c’è qualcosa di non immediatamente comprensibile dietro queste scelte apparentemente assurde…

Reply
Beatrice marzo 20, 2007 - 3:26 pm

bè per coliandro quello che posso dirti è che i problemi che ci sono stati (mandarlo in onda in quel modo e soprattutto dopo 2 anni) sono dovuti al fatto che molti in rai non ci credevano e hanno fatto di tutto per far si che gli ascolti fossero minimi. Visti poi i risultati i più si sono dovuti ricredere, si sono presi dei meriti che non erano loro e hanno commissionato un’altra serie che Lucarelli insieme ad altri stanno scrivendo. Per crimini davvero non so bene e non mi piace parlare di ciò che non so. Mi informerò meglio e ti dirò. E’ normale che la serie sia stata architettata con la rai, in Italia non esistono più veri produttori (se escludiamo fandango), la maggior parte fanno partire un progetto solo se hanno già da parte di rai o mediaset la garanzia che lo compreranno. Questo significa che nessun produttore ci mette dei soldi suoi. Quello che poi succede a volte è che all’interno dell’azienda cambiano le persone e chi arriva non appoggia gli stessi progetti del predecessore. Non so se sia il caso di crimini, forse no visto che in parte è andato in onda.Di certo, ma è cosa stranota, in rai ci sono giochi di potere a noi incomprensibili.

Reply

Lascia un commento

Consenso gdpr
Do il consenso affinché vengano salvati alcuni dati (nome, mail, sito, commento), al solo fine di tenere traccia dei commenti stessi. Per maggiori informazioni su gestione e conservazione dei dati personali, consulta la privacy policy.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: