Skip to content

Posts from the ‘low cost’ Category

Quando e come acquistare un biglietto aereo

Un post che affronta un argomento sul quale ci sono poche certezze e molte diversità di vedute: cercare e comprare i voli giusti Read more

Il libro più bello

Un articolo su nostalgia dell’interrail, letteratura di viaggio e perché secondo Bill Bryson uno dei migliori libri mai pubblicati è un orario dei treni.

Read more

Come preparare un viaggio in Giappone: costi e trasporti

Costi (bassi), trasporti, itinerario: quello che c’è da sapere su questo Paese meraviglioso. Primo post di una piccola guida.
Read more

Voglia d’Oriente? Cina e Giappone low cost per pochi giorni

Minato Mirai Yokohama

MinatoMirai, Yokohama
di Patrick Colgan

Faccio uno strappo allo stile con cui mi piace scrivere di viaggi e vi segnalo un’offerta, per permettere ad altri di vivere i propri sogni. Perché se avete sempre sognato Giappone o Cina, il momento è quello giusto per prendere un biglietto a prezzo stracciato. Alitalia ha messo in vendita alcune migliaia di biglietti a prezzi stracciati per Pechino (da 400 euro a/r), Tokyo e Osaka (da 500 a/r) con partenze da varie città italiane. Da acquistare entro il 13 dicembre (e si può volare fino a fine aprile). E se siete velocissimi, oggi (6 dicembre) fino alle 15 Vologratis segnala un ulteriore sconto del 15 per cento. Io ho appena comprato un biglietto a/r per Osaka a 420 euro. Va detto, non è un’offerta davvero senza precedenti (anche gli anni scorsi ho viaggiato su cifre simili, poco sopra i 500 euro) ma non capita così spesso.

Il consiglio è quello di monitorare costantemente i siti delle compagnie e di iscriversi alle newsletter anche perché si tratta di prezzi che spesso non compaiono nei normali motori di ricerca (o che funzionano solo con determinate combinazioni di date). Alitalia in particolare per l’Oriente è spesso estremamente vantaggiosa e per il Giappone su quattro viaggi solo una volta ho speso più di 500 euro a/r: le offerte però bisogna saperle trovare.

Link: Giappone, cinque miti da sfatare

FaceTweet it!